Navigazione veloce

L’immane dubbio della piscina

Le mamme che portano i loro figlioletti in piscina hanno due possibilità: portarli con sé nello spogliatoio femminile o andare con loro nello spogliatoio maschile. Il dubbio è: mostrare ai loro maschietti un’eventuale nudità femminile o sobbarcarsi questo grande peso morale e correre il rischio di notare di sfuggita (e casualmente direi) un uomo mentre si cambia? Le donne delle pulizie che entrano come se nulla fosse per cambiare i cestini e mettere in ordine diligentemente?
Da frequentatore di piscine da una vita vi posso assicurare che le donne presenti negli spogliatoi maschili sono tantissime e non si fanno scrupoli ne tanto meno mostrano vergogna alcuna!.
Ora mi chiedo se andassi io con la mia figlioletta nello spogliatoio femminile o se mosso da spirito civico mi prestassi a cambiare la spazzatura nel loro spogliatoio, come mi reputereste?
Poi siamo noi i maialini…. donne!!!!! =)

piscina

  • Condividi questo post su Facebook

21 commenti »

  1. matteo ha detto:

    a me non è mai capitato?

    In che zona d’italia abiti?
    Segnala le piscine dove succede questo se è vero 🙂

  2. marco ha detto:

    Pure io non ho mai visto nessuna donna nello spogliatoio maschile.
    Sono un nuotatore e vado spesso in piscina!

    Dicci quali sono le piscine dove accade questo x favore

  3. Andry ha detto:

    Guarda io ho girato parecchie piscine intorno Rozzano e ti assicuro che ciò accade spesso, in piscine comunali così come in quelle private: chiaro succede in concomitanza con i corsi dei più piccoli, ma accade. Io sono in piscina quasi tutti i giorni da anni e anni.

  4. Mattso ha detto:

    rozzano?..conosco la zona
    dai fammi il nome di 2 o 3 piscine in cui accade ciò. .Sn curioso.
    grazie 🙂

  5. Andry ha detto:

    Se conosci la zona davvero sei anche in grado di soddisfare la tua curiosità (anche perché ci sono proprio 2 o 3 piscine).

  6. Mattso ha detto:

    conosco quelle piscine e posso garantire ke nn accade nulla di simile

  7. Andry ha detto:

    Secondo te mi invento bellamente una storiella per pubblicarla sul blog di un liceo? A che pro?

  8. Alessio ha detto:

    pure io frequento le 2 piscine presenti a rozzano, non ho mai assistito a nessun episodio di questo tipo, proprio xkè vietato dal regolamento di entrambe le piscine.

  9. Andry ha detto:

    Alessio (e a tutti gli altri che dubitano di ciò che ho scritto)

    Ho aggiunto una bella immagine del tuo fantomatico regolamento “anti mamme nello spogliatoio maschile”: come puoi vedere possono andarci anche con figlie femmine. Se veramente frequenti le piscine di Rozzano questa immagine ce l’hai sotto il naso ogni volta che apri la porta dello spogliatoio di una di esse: quindi prima di affermare il falso informati e se non ne hai voglia, almeno apri gli occhi.

  10. Alessio ha detto:

    ciao
    ma questa non e la piscina comunale di Rozzano

  11. Andry ha detto:

    Va bene è a Ponte Sesto, frazione di Rozzano fino a prova contraria. Cambia qualcosa in riferimento al post iniziale Alessio? Non avevo parlato di piscine in particolare, cosa a cui mi avete costretto ritenendo menzognere le mie affermazioni e costringendovi a darvi le prove: ciò non basta? Se succede qui sono certo che succede nella maggioranza delle piscine in Italia. Quindi se anche il regolamento fotografato fosse di una piscina in Alto-Adige cambierebbe qualcosa al messaggio che ho inizialmente scritto?

    Che poi era tutta un’ironia che è stata travisata e trasformata in una specie di condanna ai comportamenti tenuti dalle mamme in spogliatoio: ho forse espresso l’opinione che non debbano aiutare i figli a cambiarsi? Ho forse detto che non è eticamente corretto? Ho solo espresso il mio punto di vista, dandovi le prove che ciò è vero. Se avete voglia di far polemica inutilmente continuate pure: per quanto mi riguarda non commenterò più oltre.

  12. Giuseppe ha detto:

    Ma questo ragazzo la vuole finire con le stupidaggini?
    Quel regolamento fotografato lo ha fatto lui al pc!

  13. Davide ha detto:

    Bravo Giuseppe!
    avevo lo stesso dubbio
    non capisco per quale motivo uno debba arrivare a tanto

  14. Alessandro ha detto:

    Giuseppe, Davide.

    Frequento quella piscina e vi posso assicurare che la foto è assolutamente reale: prima di sparare stupidaggini potreste anche andare a controllare ed evitare di fare la figura degli stupidi che parlano senza sapere le cose.

  15. Andrea ha detto:

    Ma che succede? Insomma è vera questa cosa? Ma i maschi si trovano a volte nudi con mamme in spogliatoio?

  16. klesk ha detto:

    Quante storie per una mamma nello spogliatoio maschile! Ciò viene consentito perché i maschi dovrebbero avere meno pudori! E poi è anche una questione di gentilezza permettere alle donne di entrare nelle aree riservate agli uomini. Non c’è niente di male! Così come succede per il bagno, se in quello femminile c’è troppa fila perché le donne ci mettono ovviamente più tempo, possono andare benissimo in quello maschile!

  17. ciao ha detto:

    Io non trovo giusto che alle mamme sia permesso l’ingresso nello spogliatoio maschile,ci sono anche ragazzi che hanno il loro pudore

  18. ciao ha detto:

    Nello spogliatoio maschile dovrebbero entrare solo uomini cosi’ come in quello femminile sole donne

  19. Andrea ha detto:

    Arianna spiega meglio per cortesia. Dove accade e che succede?

  20. al ha detto:

    a me mai successa una cosa del genere. Nella piscina che frequentavo. nello spogliatoio maschile ci sono le cabine per cambiarsi e una pancha per sedersi ,l’unico inconveniente era la donna delle pulizie che una volta soltanto mi ha visto nudo mentre mi facevo il bagno appena me ne sono accorto lei se n’e’ andata.

Lascia un commento

 

Per evitare tentativi di accesso da parte di computer, ti chiediamo di rispondere ad una semplice domanda * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi